Politetrafluoroetilene (PTFE)

Ampio intervallo di temperatura ed eccellenti proprietà chimiche
Filtro
Opzioni
Additivo
Abbreviazione del materiale
Colore
Temperatura d'esercizio
Conformità
Spessore
Lunghezza
Larghezza
Opzioni
Additivo
Abbreviazione del materiale
Colore
Temperatura d'esercizio
Conformità
Spessore
Lunghezza
Larghezza
5 prodotti / 55 articoli
Mostra come Griglia Lista

5 articoli

Imposta la direzione decrescente
  1. 01109901 Lastra PTFE naturale (bianco)
    Lastra PTFE naturale (bianco)
    Questo prodotto contiene 16 articoli.
  2. 01109902 Lastra PTFE N100 naturale (bianco)
    Lastra PTFE N100 naturale (bianco)
    Questo prodotto contiene 16 articoli.
  3. 01111020 Lastra PTFE 125 beige (25% fibre di vetro)
    Lastra PTFE 125 beige (25% fibre di vetro)
    Questo prodotto contiene 12 articoli.
  4. 01111021 Lastra PTFE 225 nero opaco (25% carbone)
    Lastra PTFE 225 nero opaco (25% carbone)
    Questo prodotto contiene 9 articoli.
  5. 01179909 Lastra PTFE 500 beige-marrone
    Lastra PTFE 500 beige-marrone
    Questo prodotto contiene 2 articoli.
Mostra come Griglia Lista

5 articoli

Imposta la direzione decrescente

Proprietà del materiale del politetrafluoroetilene (PTFE)

Il PTFE (politertrafluoroetilene) è un polimero a struttura macromolecolare lineare, creato dalla polimerizzazione del tetrafluoroetilene. La sua elevata viscosità e la sua elevata sensibilità al taglio non consentono la lavorazione termoplastica con tecniche tradizionali come lo stampaggio ad iniezione e l'estrusione a vite. Il PTFE viene stampato a freddo a compressione e poi sinterizzato. Grazie alla sua combinazione unica di eccellenti proprietà, il PTFE può essere considerato un tipo speciale di tecnopolimero.

Le caratteristiche speciali del PTFE includono un'eccellente resistenza chimica e all'idrolisi, buone proprietà di isolamento elettrico, un coefficiente di attrito scorrevole estremamente basso (il più basso di tutti i solidi) e proprietà superficiali antiadesive. Inoltre, il PTFE offre un'eccellente resistenza ai raggi UV e agli agenti atmosferici.

Vantaggi speciali del PTFE

Il fatto che il PTFE venga lavorato a partire da polvere ultrafine come parte sinterizzata a pressione fornisce le condizioni ideali per la produzione di mescole. Le leghe di PTFE sono quindi riempite con cariche per lo più inorganiche, ad es. polveri metalliche, per ottenere proprietà molto specifiche. Le mescole standard di mescole di PTFE presentano quindi notevoli vantaggi per quanto riguarda il comportamento meccanico-termico:

- Aumento della resistenza all'usura

- Meno deformazioni sotto carico

- Minore allungamento termico

- Maggiore conducibilità termica

I materiali PTFE possono essere esposti a temperature di esercizio continuo fino a +260 °C e, con minime sollecitazioni meccaniche, anche brevemente a temperature di picco di +280 °C. In questo intervallo di temperatura non si verifica alcuna degradazione della struttura (depolimerizzazione) che potrebbe modificarne le proprietà. Anche nel campo delle basse temperature fino a -200 °C, la flessibilità e l'allungamento a rottura sono virtualmente mantenuti. Il coefficiente di dilatazione termica del PTFE raggiunge un picco alla temperatura di transizione vetrosa a +19 °C e raggiunge valori che altrimenti si raggiungono solo ad alte temperature.